Tutte le ultime tecnologie al servizio dei fotografi

Chi di mestiere fa il fotografo ha una naturale propensione alla tecnologia. La tecnologia per un fotografo può sia essere un vezzo futuristico sia un modo per rendere il proprio lavoro più efficiente ed ottimizzato. In questo articolo vedremo come un fotografo può trarre vantaggio dalle ultime tecnologie hardware e software.

lavorare come fotografoChi fa il fotografo di matrimoni si troverà particolarmente avvantaggiato in fase di post produzione delle foto grazie ai presets di Lighitroom. Lightroom è un programma che a differenza del tanto più popolare Photoshop da la possibilità di amministrare per intero il flusso di lavoro sugli scatti realizzati, da momento dello scatto a quello della stampa. Quando utilizziamo i presets di Lightroom siamo di fronte a raccolte molto complesse di filtri, azioni ed effetto, capaci di gestire tutto il work flow su una foto con un risultato finale sugli scatti davvero notevole. Su internet se ne trovano di svariati, gratuiti ed a pagamento.

Per i fotografi che amano intervallare il lavoro con la reflex a qualche scatto meno impegnativo con lo smartphone esistono in commercio a prezzi davvero modici, dei mini obiettivi in stile eyefish e grandangolo, installabili direttamente sulla lente del vostro smartphone. Un modo simpatico per dare alle vostre istantanee da mobile un appeal più professional.

Per i fotografi che amano realizzare piccoli video per pubblicizzare il loro lavoro, sarà sicuramente utile il Creator Studio di Youtube che permette di realizzare semplici ma efficaci slideshow a partire da una raccolta di proprie foto. Utilizzando poi una tra le centinaia di tracce audio messe gratuitamente a disposizione da Youtube il risultato finale sarà ancora più gradevole. Per quelli che invece volessero registrare un pratico screencast in cui mostrano come ritoccare o postprodurre una foto un ottimo software dal costo contenuto è sicuramente Camtasia.

Un argomento che sta molto a cuore ai fotografi è quello del backup delle foto, la concretizzazione del valore del loro lavoro. Per il backup saranno quindi necessarie tecnologie e dispositivi altamente affidabili. Si può cominciare con i sistemi di cloud gratuiti o a pagamento. Possiamo citare i conosciutissimi Google Drive e Dropbox che si occupano ovviamente anche della sincronizzazione tra le versione desktop del file e quelle online. Anche Amazon offre un eccellente servizio di clouding a pagamento ovviamente. Esistono inoltre numerosi dispositivi digitali che consento di fare il backup e trasferire rapidamente le foto direttamente dalla macchina fotografica al computer ovunque ci troviamo.

Infine i siti web dei fotografi non sono mai stati così facili da creare e da gestire. Attualmente lo standard per i fotografi di matrimoni è rappresentato dal cms WordPress un sistema di gestione contenuti gratuito ed opensource che consente di creare siti professionali dalla grafica di impatto ma soprattutto facili da gestire anche senza la mediazione di un programmatore. I siti realizzati in WordPress sono pensati per essere responsive e crossbrowser. Inoltre il CMS WordPress risulta molto “Google Friendly” e questo è un ottimo punto di partenza qualora un professionista stesse pensando ad un’attività di posizionamento sui motori di ricerca.

loading...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Please Do the Math      
 

*