I migliori servizi di cloud gratuiti e premium

Quali sono i migliori servizi di cloud gratuiti e premium? Negli ultimi anni, l’offerta si è ampliata in modo molto interessante, così che le esigenze più diverse possano essere soddisfatte senza difficoltà: vale la pena, quindi, di scoprire le proposte a disposizione. Non si può che cominciare con Google Drive, cioè il servizio di cloud storage del colosso di Mountain View che garantisce uno spazio di archiviazione per un totale di 15 giga, all’interno del quale si possono conservare file di ogni genere. Google Drive è gratuito, ma sono previsti anche dei piani premium differenziati a seconda della quantità di spazio che si desidera aggiungere: 1.50 euro per 100 giga, 70 euro per 10 tera, eccetera.

Altro servizio cloud molto conosciuto è DropBox, che in un certo senso è stato il pioniere per questo tipo di proposta: offre numerosi client per desktop e per dispositivi mobili, e fa della semplicità il proprio tratto distintivo. Apprezzato per la gestione immediata e per la rapidità del caricamento, permette – sulle versioni mobile – di caricare le foto che vengono scattate in automatico, sempre all’insegna della migliore semplificazione che si possa desiderare. Anche in questo caso è previsto il doppio binario: con il servizio gratuito si ha diritto a 2 giga di spazio, mentre con 9.90 euro si può contare su 1 tera al mese. 

Servizi di Cloud gratuiti

Proseguendo in questa rassegna ci si imbatte in OneDrive, che non è altro che la versione nuova di SkyDrive, vale a dire il servizio per lo cloud storage fornito da Microsoft. Lo spazio è gratuito fino a un massimo di 15 giga, ma è bene mettere in risalto la funzione per il caricamento delle foto che si realizzano con lo smartphone – a patto che si tratti di un Windows Phone, naturalmente -. Il client è integrato per Windows 8.1 ma c’è bisogno di effettuare il download di un’applicazione ad hoc per tutti gli altri sistemi operativi. Se si è interessati alle soluzioni premium, con 1.99 euro al mese si ha diritto a 100 giga in più.

Ancora, un servizio che può risultare molto utile e interessante è il Personal Cloud di F-Secure, il cui successo dipende anche dalla possibilità di visualizzare i contenuti in maniera simultanea: se la versione gratuita consente di archiviare circa mille canzoni e circa 2mila foto, passando al pacchetto Medium, a un prezzo di appena 0.20 euro al giorno, il backup aumenta per un totale di 100mila foto o 600 ore di file musicali.

Infine, l’ultima opportunità da segnalare, nella lista dei migliori servizi di cloud gratuiti e premium, è HiDrive, che è gratuito fino a 5 giga, mentre costa 6.90 euro al mese nel caso in cui si abbia la necessità di 100 giga. Con 14.90 euro, invece, si può disporre di 500 giga. Con il pacchetto gratuito ci si può collegare con WebDAV all’account HiDrive, mentre usando i pacchetti a pagamento vengono forniti anche dei protocolli aggiuntivi, tra i quali Rsync e SMB, a cui si può accedere come disco di rete, come servizio FTP o come cartella di Windows. 

loading...

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Please Do the Math      
 

*