Guadagno e Prestiti 2.0: gli italiani scelgono il web

Prestiti-web-onlineIn un periodo nel quale la liquidità scarseggia un po’ ovunque, richiedere un prestito personale o accedere ad un mutuo per l’acquisto di una macchina o un immobile rimane sempre la soluzione ideale. Negli ultimi anni però gli istituti di credito hanno chiuso i rubinetti per via della crisi galoppante che non ha dato tregue a nessuno.

Tuttavia a partire dallo scorso anno il settore delle erogazioni è in netta ripresa, e secondo gli esperti il 2015 sarà un anno di transizione in attesa di un vero e proprio boom nel 2016. Dati alla mano i segnali incoraggianti non mancano di certo: dopo un’accelerata decisa nel terzo trimestre 2014, il trend positivo è proseguito nell’ultima pare dell’anno, fino al clamoroso +56,7% registrato nel solamente nel mese di gennaio 2015.

Il vero aspetto rivoluzionario di questa ripresa è l’accessibilità dei prestiti via web, non solo in termini di risparmio ma anche di modalità: infatti la crescita in percentuale di prestiti e mutui è stata rafforzata dai prestiti erogati anche in assenza di busta paga grazie a compagnie che si sono specializzate proprio in modalità di questa tipo. Parallelamente a preventivi e comprarazioni è possibile – sempre online – trovare tutte le informazioni necessarie per richieste di prestiti per coloro che non possiedono busta paga, come disoccupati o studenti. Il sito prestitisenzabusta.it nasce proprio per fornire tutte le informazioni a specifiche categorie, basti vedere proprio la sezione dei prestiti dedicati a studenti universitari.

Ed aumentano anche i prestiti alle donne, che per tradizione sono sempre state svantaggiate a fronte della loro controparte maschile. Il motivo di questa nuova tendenza è molto semplice: nella gran maggioranza dei casi le donne non hanno debiti pendenti, e conseguentemente hanno più probabilità di ricevere il consenso da parte degli istituti di credito.

Non bisogna nemmeno dimenticare il grande contributo fornito dalle banche telematiche. Grazie ai loro strumenti per calcolare un preventivo e richiedere un finanziamento direttamente online semplificando le procedure. Un incentivo importante che rafforza la gamma di possibilità messe a disposizione dei richiedenti, sia per quanto riguarda i prestiti personali che le nuove coppie intenzionate all’acquisto della prima casa.

In linea generale le banche hanno ripreso ad aver fiducia così come i consumatori, dando vita ad un circolo virtuoso che fa ben sperare per il futuro. Affermare che la crisi sia alle spalle è sicuramente prematuro, ma attraverso questi piccoli raffronti con gli anni precedenti si più intuire che il peggio è passato.

loading...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Please Do the Math      
 

*